Gira Tagliamento

Un itinerario fra natura e storia.

Gira Tagliamento è il percorso ciclabile che collega la località di Bevazzana, alle porte di Bibione, con San Michele al Tagliamento e, per i più allenati, con lo storico borgo di Alvisopoli. Una pista ciclabile sterrata che, correndo lungo l’argine del fiume Tagliamento, si trasforma in un suggestivo viaggio alla scoperta di un ambiente naturale intatto e unico in Europa, come il fiume che lo attraversa. Scorrendo dalle Alpi all’Adriatico, il suo corso, lungo 177 km, è alimentato dalle nevi e dalle abbondanti piogge dei monti della Carnia. A differenza della maggior parte di fiumi italiani ed europei, il Tagliamento ha conservato, per gran parte del suo corso, le sue caratteristiche ambientali e costituisce una risorsa di valore inestimabile come modello geomorfologico ed ecologico. La sua folta vegetazione testimonia l’incontro fra il clima continentale e quello mediterraneo, con ontani, felci, salici bianchi. Nell’ambiente fluviale, fra la lenticchia d’acqua e la cannuccia di palude, si possono osservare uccelli come la gallinella d’acqua e il germano reale.

Giunti a San Michele al Tagliamento, attraversato il ponte, si prosegue verso San Giorgio al Tagliamento e, proprio dall’argine, si possono ammirare i resti di Villa Mocenigo - Ivancich, la villa veneta progettata nel 1500 dall’architetto Longhena e testimone della grande storia d’amore tra lo scrittore americano Ernest Hemingway e la contessa Adriana Ivancich.

Continuando a seguire l’ansa del fiume e imboccando poi la statale che conduce a Portogruaro, si giunge ad Alvisopoli, un borgo sorto tra il XVIII e il XIX secolo ad opera del nobile veneziano Alvise Mocenigo che, agli inizi dell’800 avviò un progetto di risanamento dei suoi vasti possedimenti. Di estrazione illuministica sviluppò il nucleo abitativo intorno alla Villa padronale, dal tipico registro architettonico veneziano. Oltre alla chiesa, alle scuderie e al bosco, si possono ancora ammirare alcuni edifici adibiti un tempo non solo ad uso residenziale ma agroindustriale e pubblico.

Adatto ai ciclisti esperti e dotati di mountain bike, con l’avvertenza di evitare le ore più calde durante i mesi estivi, si può percorrere tutto l’anno ed è un’ottima occasione per scoprire l’entroterra bibionese.

INFO PERCORSO

Lunghezza: 40 km
Difficoltà: media - è consigliata una mountain bike
Durata: 4 h circa

 

Bibione_giratagliamento