Ciclovia della Laguna

Caorle Bike and Boat: Nuove emozioni dove gli spazi sembrano eterni

Sono una spiaggia lunga 18 km affacciata sul mare Adriatico, due fiumi, il Livenza e il Lemene, e l’incantevole laguna a disegnare naturalmente i confini della località di Caorle. Ed è proprio la laguna, quell’arabesco di fazzoletti di terra ora sommersi ora in superficie a seconda delle maree, ad essere la protagonista di questo incantevole percorso ciclabile che prevede anche un tratto a bordo di un’imbarcazione.

Si parte dal centro storico per raggiungere la chiesa della Madonna dell’Angelo, quella piccola cappella settecentesca posizionata sulla cima della scogliera di roccia; proseguendo sul Lungomare Trieste si imbocca la Litoranea Veneta - l’antica via navigabile della laguna che, correndo parallela alla costa del Mar Adriatico, collegava, e in parte collega anco oggi, da un lato la laguna di Venezia al Golfo di Trieste e dall’altro Venezia al fiume Po - che conduce sino all’isola di Falconera dove poter ammirare i casoni, le tipiche abitazioni dal tetto in paglia usate dai pescatori come rifugio durante le battute di pesca notturne.

Ripresa la bici si pedala sull’argine del Canale di Revedoli, sino al pontile costruito nelle vicinanze dello Stadio: lì ci si imbarca e attraverso le placide acque lagunari tra canneti dove nidificano moltissime specie di uccelli, si arriva alla ValleVecchia, un’isola il cui litorale sabbioso conserva ancora la sua naturale integrità. Diversi i percorsi ciclabili interni per visitarla.

 

Caorle_laguna_spiagge